Notizie flash

Un team di scienziati dell’Università Complutense di Madrid in Spagna, del Cégep de Sherbrooke in Canada, e un gruppo di volontari hanno dato il via a un progetto chiamato Cities at Night per monitorare il fenomeno dell’inquinamento luminoso, sfruttando le tantissime immagini scattate negli anni dagli astronauti della Stazione Spaziale Internazionale. I primi risultati presentati all'Assemblea Generale della IAU a Honolulu, Hawaii.
Leggi l'articolo completo da Media INAF.

 
                           
Iscriviti a: CieloBuio e sostieni le Ns. attività e l'Associazione
Iscriviti a: Illuminare News, mailing list di informazione tecnica e eventi per progettisti e UT

SalvaguardateVi e salvaguardateCi da chi abusa dell'immagine di CieloBuio


 

FONDAMENTI DI ILLUMINOTECNICA ECO-COMPATIBILE
La scienza della luce a misura d'uomo
Come illuminare, quanto illuminare, efficienza di sorgenti ed impianti, gestione della luce


 

L'ILLUMINAZIONE PER TUTTI

Eventi, manifestazioni, convegni, congressi, corsi e seminari, fiere, giornate di sensibilizzazione.

 

 


"Qualità" della luce e luce eco-compatibile e a ridotto impatto ambientale.
Scopri le nuove tecnologie, gli esempi di impianti eco-compatibili, i modelli da seguire,
e gli strumenti per conseguire una luce di qualità, efficace ed efficiente.


ARCHIVIO DI CIELOBUIO

Centinaia di documenti Divulgativi, Tecnico, Scientifici, Tesi di laurea, e molto altro ancora.

Contro Luce PDF Stampa E-mail
Scritto da Administrator   
Sabato 29 Luglio 2006 09:49


OSSERVATORIO DEL LIBERO PENSIERO ILLUMINOTECNICO, DI SCIENZA E CULTURA
CONTROLUCE non è un periodico e quindi non soggetto alla legge sull'editoria 62/2001
(Fondato il 28 Febbraio 2003)


Coordinatore: Ing. Marco Vedovato
Referente scientifico: Dott. Fabio Falchi

E d i t o r i a l e
Finalmente è nato! In una selva di disinformazione illuminotecnica e di tante verità scientifiche presunte tali, questo neonato, si propone di combattere l'analfabetismo scientifico su inquinamento luminoso e illuminotecnica, aggiungendo senza presunzione, ma sopratutto senza censure ed alcun fine ultimo se non quello di fare cultura, quei tasselli mancanti per comprendere e/o chiarire alcuni temi fondamentali della cultura della luce.

SOMMARIO

26-04-2010  Stazione Teriologica Piemontese - Aspetti rilevanti per la tutela delle biocenosi, con particolare riferimento a entomofauna e chirotterofauna, nelle normative in materia di inquinamento luminoso.
Documento: PDF  || Download 500kb

26-04-2010  Stazione Teriologica Piemontese - Illuminazione artificiale notturna e tutela dei chirotteri
I chirotteri (pipistrelli) annoverano un terzo delle specie di mammiferi selvatici terrestri italiani e sono uno dei gruppi faunistici più minacciati, a causa delle alterazioni ambientali provocate dall’uomo.
Per arrestarne il declino, le leggi vigenti ne dispongono la rigorosa tutela.
Documento: PDF ||  Download 700kb

18-10-2009 Nicolas Bessolaz - Verso un efficiente controllo dell'inquinamento luminoso:
l'ottimizzazione dell'illuminazione pubblica da un accurato modello dell'inquinamento luminoso.
L'articolo del fisico francese Nicolas Bessolaz dimostra come applicando i criteri delle zero emissioni dirette verso l'alto si possano ottenere sostanziali miglioramenti nella qualità del cielo. L'articolo dimostra inoltre come risultino inefficaci gli approcci morbidi proposti dal un certo mondo illuminotecnico, anche oltralpe.
Documento: PDF || Versione inglese: http://www.astrosurf.com/licorness/dossiers%20PDF/control_PL_EN.pdf

20-11-2008 CieloBuio - Come realizzare impianti d'illuminazione con apparecchi a LED (e non solo quelli) in conformità alle norme ed alle leggi regionali
Nel precedente articolo abbiamo analizzato le tante affermazioni sui led che si trovano nel web.
Ora vediamo districarsi fra le innumerevoli proposte di apparecchi a led, per non rischiare di fare o farsi fare impianti non conformi a leggi e norme e ancor peggio antieconomici, inefficaci ed inefficienti.
Documento: PDF || Download 90kb

20-11-2008 CieloBuio - Risposte ai quesiti sui LED
Facciamo un po’ di ordine e chiarezza, in quanto sono ormai numerosi gli esempi “mitologici”di:
- Comuni in cui l’illuminazione pubblica è stata rifatta con i LED come se fossero dei miracoli della natura, erroneamente talvolta anche premiati, quando invece le realizzazioni sono TUTTE fuori norme tecniche (EN13201, UNI11248 spiegheremo anche perchè),
- Strade e rotatorie illuminate con apparecchi anche da 180W a LED paventando risparmi del 40% rispetto alle analoghe lampade da 250W, ma dimenticando che tali strade potevano essere illuminate con sorgenti al sodio da 70W-100W.
Documento: PDF || Download 140kb

24-10-2008 Jan Hollan - N. Copernicus Observatory and Planetarium, Brno
Metabolism-influencing light: measurement by digital cameras

Studi sullo spettro d'azione della luce che inibisce al produzione di melatonina e quindi altera i ritmi circadiani nell'uomo, con le proposte per limitare i danni provocati dall'eccesso di luce blu prodotta dallle nuove lampade ad ampio spettro (alogenuri metallici e LED).
Document: PDF || Download 1.076kb

24-10-2008 Jan Hollan - N. Copernicus Observatory and Planetarium, Brno
What is light pollution, and how do we quantify it?

Un'ottima e approfondita introduzione all'inquinamento luminoso, su come é definito, come può essere quantificato.
Document: PDF || Download 126kb

18-07-2006 Diego Bonata, Fabio Falchi, Pierantonio Cinzano
CELLULARI - BANANE - INQUINAMENTO LUMINOSO - CAROTE

L’organo d’informazione ufficiale dell’AIDI, Luce, pubblica un articolo, dove si criticano aspramente (che novità...) alcune leggi regionali contro l’inquinamento luminoso.Risposta tecnica e talvolta semiseria, in quanto non riuscivamo a farne a meno, ai dubbi sollevati.
Document: HTML || Download 20kb

08-01-2004 Diego Bonata
LE VERITà NASCOSTE - RISPOSTA AIDI E NOSTRE CONSIDERAZIONI

Su specifica indicazione del presidente dott.Cetti dell'AIDI (Associazione italiana dell'Illuminazione), diamo seguito alla richiesta di replicare, pubblicandola in ControLuce comprensiva dei nostri commenti. Speriamo con questo documento di fare ulteriormente chiarezza sul confronto vetri piani - coppe prismatiche.
Document: PDF || Download 474kb

08-01-2004 Diego Bonata
LE VERITA’ NASCOSTE – LE COPPE PRISMATICHE FANNO RISPARMIARE IL 30-40% RISPETTO AI VETRI PIANI?

Se quanto specificato nel titolo fosse vero, come dichiarato in numerosi documenti pubblici elaborati da alcuni autori allora forse parte di quanto dicono gli astrofili non è assolutamente credibile. Sarebbe sicuramente importante per tutti sanare questa diatriba e capire cosa sia vero. Questo articolo si presenta come un tentativo di semplificazione del problema analizzando i dati presentati da codesti autorevoli illuminotecnici per dare a tutti la possibilità di valutare e farsi liberamente un idea sull'argomento.
Document: PDF || Download 496kb

29-07-2003 Barry Clark
OUTDOOR LIGHTING AND CRIME, PART 1: LITTLE OR NO BENEFIT

While it seems reasonable to expect that social effects of outdoor lighting at night might have some influence on daytime crime, so far there appears to be no reliable evidence for any net crime-preventing effect, day or night. It even appears possible that lighting might increase crime, a topic investigated in Part 1 of this work.
Document: PDF || Download 232kb

29-07-2003 Barry Clark
OUTDOOR LIGHTING AND CRIME, PART 2: COUPLED GROWTH

While it seems reasonable to expect that social effects of outdoor lighting at night might have some influence on daytime crime, so far there appears to be no reliable evidence for any net crime-preventing effect, day or night. It even appears possible that lighting might increase crime, a topic investigated in Part 2 of this work.
Document: PDF || Download 973kb

13-03-2003 Diego Bonata
EASY LIGHT - SAVE THE SKY: LA PROGETTAZIONE ILLUMINOTECNICA STRADALE EFFICACE ED EFFICIENTE

Ottimizzare il progetto illuminotecnico stradale non è più una chimera: l'utilizzo di apparecchi ad elevate prestazioni permette di ottenere risparmi in termini di installazione e di gestione superiori al 30-40% rispetto ad un impianto realizzato con tecniche e mentalità progettuali tradizionali. Save the Sky si presta a anche come ottimo strumento di analisi e verifica. Software EasyLight - Sve the Sky
Document: PDF || Download 405kb

05-03-2003 Marco Vedovato
INQUINAMENTO LUMINOSO E FLUSSO DISPERSO

Un articolo apparso sulla rivista Elettro espone le principali obiezioni che vengono poste ai provvedimenti sull'inquinamento luminoso. L'occasione è quindi utile per discutere alcuni tipici errori che si commettono nel valutare il fenomeno. Verranno considerati i meccanismi di propagazione dell'inquinamento luminoso e i principali criteri per limitarlo, tenendo conto di alcune moderne Leggi Regionali.
Document: PDF || Download 59kb

06-03-2003 Pierantonio Cinzano
INTENSITA’ LUMINOSA DI UNA SUPERFICIE STRADALE PER UNITA’ DI FLUSSO LUMINOSO INSTALLATO, AGLI ANGOLI GAMMA PER CUI RISULTA PIU’ INQUINANTE

Per limitare la luminosità artificiale del cielo in un territorio e minimizzare efficacemente la quantità di luce artificiale diffusa nell’atmosfera è necessario porre limiti all’intensità dell’emissione degli apparecchi sopra i 90 gradi in modo da renderla trascurabile rispetto quella delle superfici, in particolare a piccoli angoli sopra l’orizzonte. Per renderci conto dell’impatto e del significato dei limiti introdotti da alcuni testi di legge all’intensità totale della luce emessa dagli apparecchi di un impianto a 90 gradi ed oltre per unità di flusso emesso dall’impianto o per unità di flusso installato, abbiamo fatto alcune semplici valutazioni dell’ordine di grandezza dell’intensità della luce per unità di flusso installato emessa da una superficie stradale a piccoli angoli sopra l’orizzonte (g = 90°-120°).
Document: PDF || Download 325kb

28-02-2003 Pierantonio Cinzano
LIGHT POLLUTION BY LUMINARIES IN ROADWAY LIGHTING

We present the results of a comparison of light pollution produced by some light installations for roadway lighting as obtained with the software Roadpollution. Luminaires with an direct upward flux factor apparently as small as 0.2% and 2.2% produce increases of light pollution even of the order of 20% and 200% respectively. Reflection of downward light wasted outside of the road adds approximately another 50% – 100%, depending on the reflectivity of the surrounding surfaces and the fraction of wasted light flux, and should be minimized as much as possible.Presented at the CIE Division 4 - Meeting in Torino 28 Sep/2 Oct 2002".
Document: PDF || Download 112kb

13-10-2002 Pierantonio Cinzano
COMMENTS OF P. CINZANO ON THE "CAVITIES" OF P. SOARDO V. 2.0

Presented at the CIE Division 4 - Meeting in Torino 28 Sep/2 Oct 2002.
Document: PDF || Download 501kb

28-09-2002 Pierantonio Cinzano
ROADPOLLUTION: A SOFTWARE TO EVALUATE AND UNDERSTAND LIGHT POLLUTION FROM ROAD LIGHTING INSTALLATIONS

Presented at the CIE Division 4 - Meeting in Torino 28 Sep/2 Oct 2002.
Document: PDF || Download 396kb

28-09-2002 Pierantonio Cinzano
ROADPOLLUTION: A SOFTWARE TO EVALUATE AND UNDERSTAND LIGHT POLLUTION FROM ROAD LIGHTING INSTALLATIONS

We present Roadpollution, a software to compute main parameters of road lighting design and many useful parameters related to the produced light pollution and the energy waste. The program is not intended to replace road lighting design software but rather to help the evaluation of the light polluting power of an installation designed with them.Presented at the CIE Division 4 - Meeting in Torino 28 Sep/2 Oct 2002.
Document: PDF || Download 272kb

28-02-2003 Pierantonio Cinzano
COMMENTS OF P. CINZANO ON THE PAPER: ENERGY CONSERVATION AND LIMITATION OF LIGHT POLLUTION

P. Soardo (CNR), L. Fellin (University of Padua), P. Iacomussi (IEN), G. Rossi (IEN)Presented at the CIE Division 4 - Meeting in Torino 28 Sep/2 Oct 2002.
Document: PDF || Download 323kb


Si ringraziano tutti coloro che hanno collaborato e reso possibile questa nuova realtàCieloBuio - Coordinamento per la Protezione del Cielo Notturno

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Aprile 2010 10:51
 
Italian Croatian Czech English French German Greek Hungarian Portuguese Russian Slovenian Spanish

Adesivi e brochures illustrati

 

Dark Sky in Europe



Consult English Section:
"Dark Sky in Europe"
Download the guidelines paper "European Effort to prevent Light Pollution"
based on the Lombardy Law number 17 of year 2000

13777-CieloBuio


November 2000 - Minor Planet Circulars (13777) Cielobuio = 1998 UV6 Discovered 1998 Oct. 20 by M. Cavagna and A. Testa at Sormano.
Motivazione: "...Cielobuio ha giocato un ruolo fondamentale di supporto all''approvazione della legge regionale della Lombardia contro l''inquinamento luminoso, una delle più avanzate del mondo..." CieloBuio's Asteroid Kids